IN ITALIA CRESCONO MINUTI DI FRUIZIONE E INVESTIMENTI PUBBLICITARI IN VIDEO ONLINE

23 Lug 2018

Nel 2018, in Italia, gli utenti guarderanno video online per una media di 192 minuti al mese, registrando una crescita di 19 minuti rispetto al 2017. Nel 2020 i minuti di fruizione aumenteranno ullteriormente, toccando quota 226 minuti al mese. Un boom determinato per la maggiore dal mobile, dispositivo preferito dagli utenti per la visualizzazione dei video online.

È quanto emerge dagli Online Video Forecasts di Zenith, il report che ogni anno analizza i risultati dell’online video advertising. È realizzato in 59 mercati e considera come “online video” tutti quei contenuti video visualizzabili attraverso la connessione internet, comprendendo, dunque, anche piattaforme di proprietà di broadcaster e servizi di abbonamento, come Netflix, portali di condivisione video, come YouTube, e video caricati sui social network.

Cresce il tempo dedicato ai video online e di conseguenza anche gli investimenti pubblicitari. A livello globale, secondo Zenith, nel 2017 sono cresciuti del 20%, per un totale di 27 miliardi di dollari. Gliinvestimenti in online video display advertising hanno rappresentato il cui 27% della spesa totale riservata al display nel 2017 e arriveranno a coprire il 30% nel 2020.

La spesa pubblicitaria nei video online continuerà a crescere, seppur con una lieve flessione, anche nei prossimi anni: il 2018 si chiuderà con un incremento del 19%, e la crescita media annua sarà del 17% fino al 2020, quando la spesa totale degli investimenti in video online raggiungerà i 43 miliardi di dollari.

Anche per l’Italia è previsto un ottimo trend di crescita: +27% nel 2018, e una crescita del 20% sia nel 2019 che nel 2020, comprendendo anche gli investimenti in online video sui social network. 



Torna alle news

Tag

Condividi questo articolo

Copyright 2018 © ClickADV srl - p.iva 06116871218 - Società diretta e coordinata da Cerved Group S.p.A.